Pubblicato da il 4 Luglio 2018

Dopo avere bocciato la richiesta della Commissione Trasporti (Tran) di approvare le modifiche al Pacchetto Mobilità, passate nella Commissione stessa, senza attuare un un voto plenario, martedì l’Aula del Parlamento Europeo inizia la discussione del testo con l’obiettivo di votare il testo definitivo del Regolamento il 4 luglio. Poi il documento uscito dall’Europarlamento dovrà essere discusso sia con la Commissione Europea, sia con il Consiglio dei Ministri dei Trasporti dell’Unione. Già avere imposto il voto in Aula mostra l’elevato livello di conflittualità di questo Pacchetto, perché generalmente la richiesta di “mandato negoziale”, ossia la votazione nella sola Commissione, viene accolta. Ma in questo caso, le modifiche proposte dalla Commissione Europea ed emendate dalla Tran hanno provocato profonde spaccature nel Parlamento, che superano quelle tra partiti e quindi la questione si deciderà all’ultimo voto

Fonte: www.trasportoeuropa.it

Commenti

Commenta per primo.

Lascia un commento


Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.