Pubblicato da il 30 Settembre 2017

L’associazione dell’autotrasporto belga BLT annuncia alcune importanti innovazioni sulla piattaforma online Limosa per comunicare i distacchi internazionali.

L’associazione italiana Assotir riferisce di avere saputo dalla BLT che dal 1° ottobre ci saranno alcuni cambiamenti nella procedura per comunicare il distacco di autisti nel Paese. La più importante, precisa l’associazione, è che il referente non dovrà più essere residente in Belgio. Tale figura è necessaria per mantenere il collegamento tra l’impresa e le Autorità sullo scambio d’informazioni relative al lavoratore distaccato. Una seconda novità riguarda la piattaforma telematica Limosa, che serve per comunicare alle Autorità le informazioni sul lavoratore distaccato. Dal 1° ottobre andranno inserite anche le informazioni sulla natura dei servizi svolti in Belgio e se l’azienda collabora con un’agenzia di lavoro temporaneo dovrà anche comunicare il numero di registrazione all’Ufficio per l’impiego.

Fonte: www.trasportoeuropa.it