Pubblicato da il 23 Gennaio 2018

Orario di guida trasportatori: ogni quante ore c’è l’obbligo di riposarsi?

Come noto l’attività dell’autotrasporto merci su strada – effettuata sia in proprio che per conto terzi – è regolata dalle norme sull’impiego della disciplina dei tempi di guidainterruzioni e riposo, alle quali devono attenersi tutti gli autisti professionisti.

Ed è proprio su questa disciplina che è intervenuta recentemente la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (nella causa C-102/16 per la quale la sentenza è stata depositata il 20 dicembre 2017) facendo chiarezza sulle modalità con cui gli autisti professionisti devono rispettare le norme sui tempi di guida.

Una sentenza molto importante perché, come vedremo di seguito nel dettaglio, stabilisce che per gli autotrasportatori il giorno di riposo settimanale non può essere effettuato a bordo del mezzo.

Fonte: www.money.it