Pubblicato da il 17 Aprile 2018

La Polstrada ha trovato le manomissioni del cronotachigrafo su due veicoli industriali fermati durante i controlli su strada a Vittoria e sulla strada tra Ragusa e Catania, all’altezza di Dicchiara. Nel primo caso, una pattuglia della Polstrada in borghese ha fermato un autoarticolato guidato da un autista di Comiso che viaggiava a velocità elevata sulla Provinciale 20 verso il mercato ortofrutticolo di Vittoria. Seguendo il camion, il contachilometri dell’auto della Polizia ha raggiunto i 120 km/h e gli agenti hanno fermato il camion vicino a una rotonda. Durante il controllo del cronotachigrafo con il software Police Control, gli agenti hanno rilevato che nel periodo precedente al fermo l’apparecchio non segnava alcun dato né sul tempo di guida, né sulla velocità. Quindi, gli agenti hanno approfondito il controllo, scoprendo una calamita sul cronotachigrafo, poi hanno staccato un verbale di 2015 euro e hanno ritirato la patente all’autista, denunciandolo anche per rimozione di apparecchi per la sicurezza sul lavoro.

Fonte: www.trasportoeuropa.it

Commenti

Commenta per primo.

Lascia un commento


Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.